YouTube Premium spopola: video in background, possibilità di scaricare e molto altro. Ma siamo sicuri che senza Premium non sia possibile tutto ciò?

"Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d'esecuzione."
Amici Miei
Film

Iscriviti alla PAGINA FACEBOOK del Proteiforme, per rimanere sempre aggiornato, senza spam, sul nuove guide e tutorial gratuiti 🙂

Se invece hai hai dei dubbi, commenta l’articolo o scrivici su Facebook!

Semplicità
4/5
Affidabilità
5/5
Utilità
5/5

DISCLAIMER

La pirateria è un reato, e come tale non è incoraggiato nè supportato dagli autori di questo articolo e dal proprietario del sito web.
Qualsiasi utilizzo illecito delle informazioni contenute in questa guida, che vengono fornite solo e solamente a scopo informativo, è fortemente osteggiato dagli autori e dal proprietario del sito web.
Si ricorda inoltre che tutte le risorse, i link e le informazioni contenute nella presente guida e nelle guide associate sono risultato di un’aggregazione di elementi già presenti sul web.
Non ci riteniamo dunque responsabili e rifiutiamo ogni responsabilità rispetto all’uso improprio delle informazioni qui contenute.

Introduzione

YouTube è nato gratuito, e rimarrà gratuito per sempre.
Alcune funzionalità avanzate, però, sono state introdotte da Google solo per gli utenti che acquistano la versione Premium.

Una su tutte, la possibilità di ascoltare i video in background senza doverli interrompere, ad esempio, quando si spegne lo schermo o si controlla il proprio account Facebook; ma anche l’assenza di annunci pubblicitari e la possibilità di scaricare i propri contenuti per goderseli senza utilizzare la connessione fanno gola agli utenti del sito di video sharing più famoso del mondo.

Fino a poco tempo fa, queste funzioni erano ottenibili solo tramite sottoscrizione o tramite complicati meccanismi poco affidabili e mal funzionanti ma ora, grazie all’impegno e alle intuizioni degli sviluppatori di XDA (uno dei siti di modding più completi e interessanti), bastano tre semplici applicazioni per ottenere un’esperienza Premium totalmente gratuita.

YouTube Vanced: il Premium ma gratis

La prima e più importante applicazione che andremo a configurare è una versione modificata di YouTube, chiamata non a caso YouTube Vanced, che integra al suo interno delle funzionalità veramente eccezionali, due su tutte il blocco automatico delle pubblicità e delle inserzioni e la possibilità di lasciare i video in background mentre si fa altro (schermo spento o utilizzo di altre app).
In alcuni modelli di smartphone (gli Xiaomi, ad esempio) è addirittura possibile vedere il proprio video in una piccola finestrella mentre si utilizzano altri programmi.

YouTube Vanced ha un sito dal quale scaricare l’apk (file di installazione) adatto, ma questo sito alle volte non è disponibile o non riesce a fornire i file necessari.
Per questo abbiamo trovato dei link alternativi dai quali scaricare le ultime versioni perfettamente funzionanti di questa fantastica app: scaricate da questo link YouTube Vanced e installatelo (non è necessario disinstallare YouTube ufficiale).

Una volta installato bisognerà semplicemente prendere l’abitudine di avviare YouTube non più dalla app ufficiale ma dalla nuova app YouTube Vanced che avete appena installato per godervi tutti i vantaggi di questa mod veramente ben fatta.

MicroG: ottieni il massimo da Vanced

Già con Vanced la nostra esperienza d’uso di YouTube è migliorata moltissimo: ma avete notato che non siete più in YouTube con il vostro account Google?

Per risolvere questo problema, non essendo Vanced una app ufficiale, gli sviluppatori hanno messo a disposizione un’altra app leggerissima e invisibile, chiamata MicroG, che si integra in Vanced e permette di accedere al nostro account YouTube o Google come se fossimo sulla app ufficiale.

Anche in questo caso il download ufficiale è consigliato, ma se non dovesse funzionare cliccate qui per scaricare l’ultima versione sicuramente funzionante.

Basterà installarla e dimenticarsi di averlo fatto, in quanto si integra completamente con l’appena installata YouTube Vanced.

arkTube: scarica video e musica da Vanced con un click

Il nostro YouTube in stile Premium è pronto, ma manca ancora qualcosa per non aver nulla da invidiare alla piattaforma a pagamento: i download.
Scaricare un video, un brano o poter godersi i propri contenuti offline è importante per molti, specialmente quando non si ha un WiFi disponibile. YouTube Premium ce lo consente.

Ma Vanced? Si può scaricare contenuti direttamente dalla app?

In teoria no, ma ci viene in aiuto una terza applicazione, anche questa discreta e non pesante, chiamata arkTube.
Anche in questo caso il sito ufficiale contiene la versione più aggiornata, ma in caso di malfunzionamento è disponibile una copia a questo indirizzo (funzionante).

Scaricato il pacchetto e installato, scorriamo la brevissima introduzione e lasciamo le impostazioni come stanno (o modifichiamole se abbiamo esigenze particolari).
Ora da un qualsiasi video di YouTube Vanced basterà premere il pulsante “Condividi” e selezionare arkTube o “Video”, a seconda dei modelli di Android in uso, per avviare il download (salvato di default sulla scheda microSD se disponibile). Il download sarà ben visibile nella sezione delle notifiche del telefono, niente di più semplice!

Note

Se avete correttamente installato Vanced, microG e arkTube avete ora disponibile l’esperienza gratuita più simile (se non uguale) a YouTube Premium disponibile.

Se avete dei dubbi o qualche passaggio non funziona, non esitate a scrivercelo nei commenti!

Se invece la guida vi è piaciuta, ditecelo o condividetela con gli amici 🙂


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top