Tra le app musicali Spotify va per la maggiore (almeno in Europa). Esiste però anche Deezer, che qualcuno ha deciso di craccare e rendere disponibile gratuitamente.

Utilità
5/5
Semplicità
5/5
Affidabilità
5/5

Iscriviti alla PAGINA FACEBOOK del Proteiforme, per rimanere sempre aggiornato, senza spam, sul nuove guide e tutorial gratuiti 🙂

Se invece hai hai dei dubbi, commenta l’articolo o scrivici su Facebook!

DISCLAIMER

La pirateria è un reato, che come tale non è incoraggiato nè supportato dagli autori di questo articolo e dal proprietario del sito web.

Qualsiasi utilizzo illecito delle informazioni contenute in questa guida, che vengono fornite solo e solamente a scopo informativo e non al fine di permettere la fruizione di contenuti legali, è fortemente osteggiato dagli autori e dal proprietario del sito web.

Si ricorda inoltre che tutte le risorse, i link e le informazioni contenute nella presente guida sono risultato di un’aggregazione di elementi già presenti sul web.

Introduzione

Deezer, come vedremo nel prossimo paragrafo, è una app musicale molto simile a Spotify, ma con alcune differenze chiave.
Molti utenti preferiscono Deezer a Spotify per i motivi che esamineremo nel prossimo paragrafo.
La sua popolarità è talmente alta che gli utenti più smanettoni hanno già trovato il modo per creare la mod e distribuirla in apk per permettere la fruizione gratuita delle funzioni pro del programma.

Perchè Deezer?

Deezer ha alcune differenze rispetto a Spotify, differenze che gli danno un vantaggio tecnico non indifferente.

La qualità dell’audio nella versione pro è molto più alta, raggiungendo la qualità CD-ROM senza compromessi.

Inoltre, il catalogo dei brani è più ampio includendo molti artisti locali che potrete scoprire in caso di viaggi in posti lontani.

Notevole anche la funzione Flow, che crea una “Radio” personale sul modello della Discovery Weekly di Spotify.

Deezer permette anche di valutare i brani mentre li si ascolta, di seguire il testo in tempo reale e di riconoscere (come Shazam) i brani che sentite in giro.

Deezer craccato: download

La versione craccata, ovvero il mod apk di Deezer, è semplicissima da utilizzare.

Dopo aver disinstallato eventuali versioni gratuite, cliccate qui dallo smartphone Android per scaricare l’apk della mod.

Installatela, apritela e dite di no a eventuali aggiornamenti.

Ora potete godervi la vostra musica preferita senza limitazioni.

Note

Ricordando che la presente guida è solo a scopo informativo e non vuole spingere in alcun modo a compiere pirateria informatica, il gestore del sito e l’autore si discostano da qualunque azione illegale compiuta utilizzando le informazioni qui riportate.

Ti è piaciuta la guida? Condividila con gli amici e commenta per farcelo sapere!

Hai incontrato problemi o difficoltà? Scrivicelo nei commenti o dalla pagina dei contatti!

Iscriviti alla PAGINA FACEBOOK del Proteiforme, per rimanere sempre aggiornato, senza spam, sul nuove guide e tutorial gratuiti 🙂

Se invece hai hai dei dubbi, commenta l’articolo o scrivici su Facebook!


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top