SleepCycle craccato? La sveglia Smart con monitoraggio del sonno e finestra di risveglio

Dormire bene è una priorità, e nell'oceano di app che promettono un buon monitoraggio del sonno Sleep Cycle Premium APK emerge per il grande numero di funzioni disponibili.

Semplicità
5/5
Utilità
5/5
Affidabilità
5/5

Iscriviti alla PAGINA FACEBOOK del Proteiforme, per rimanere sempre aggiornato, senza spam, sul nuove guide e tutorial gratuiti 🙂

Se invece hai hai dei dubbi, commenta l’articolo o scrivici su Facebook!

DISCLAIMER

La pirateria è un reato, e come tale non è incoraggiato nè supportato dagli autori di questo articolo e dal proprietario del sito web.

Qualsiasi utilizzo illecito delle informazioni contenute in questa guida, che vengono fornite solo e solamente a scopo informativo e al fine di permettere la fruizione di contenuti legali, è fortemente osteggiato dagli autori e dal proprietario del sito web.

Si ricorda inoltre che tutte le risorse, i link e le informazioni contenute nella presente guida sono risultato di un’aggregazione di elementi già presenti sul web.

Introduzione

Svegliarsi, la mattina, può essere un dramma.
Chi non preferirebbe restare sotto le coperte invece di dover alzarsi di fretta per andare al lavoro o altrove?

Una delle parti peggiori del risveglio è il suono della sveglia che interrompe un bel sogno o un sonno profondissimo.
Sarebbe davvero bello se esistesse una sveglia intelligente, capace di individuare il miglior momento per suonare senza provocarci traumi e fastidi notevoli.

Questa è esattamente la funzione di Sleep Cycle.

Che funzioni ha Sleep Cycle?

Sleep Cycle è una app matura e innovativa, pensata per rendere meno traumatico il risveglio e per monitorare il sonno in maniera intelligente.

Le sue funzioni sono molte, e comprendono:

  • Monitoraggio del sonno tramite un sistema brevettato basato sull’analisi dei rumori e dei movimenti
  • Finestra di risveglio, che permette alla app di individuare il momento di sonno leggero per svegliarci in maniera delicata
  • Appunti sul sonno, utili per creare statistiche automatiche nel tempo rispetto agli eventi che condizionano il nostro sonno
  • Integrazione con meteo e fasi lunari, per verificare in che condizioni dormiamo meglio
  • Statistiche dettagliate create nel tempo

Esiste una versione craccata?

La maggior parte di queste funzioni sono già disponibili nella versione free del programma, ma è facile intuire che le più avanzate sono appannaggio dei clienti a pagamento.

Nonostante questo, alcuni utenti hanno individuato un metodo per sbloccare le funzioni pro e renderle disponibili a tutti pubblicamente, senza pagare.

La versione craccata di Sleep Cycle, difatti, sembra avere tutte le funzioni sbloccate tranne, al momento, il backup online dei dati sul sonno (che quindi verranno persi in caso di cambio o smarrimento del telefono).
Gli utenti free potrebbero quindi utilizzare questa mod per usufruire di tutte le funzioni sbloccate senza spendere un centesimo.

Scaricare e Installare Sleep Cycle

Scaricare Sleep Cycle è molto semplice.

La versione ufficiale (free) è scaricabile liberamente dal Play Store a questo indirizzo, e si può installare senza problemi.

La versione craccata sembra invece essere disponibile pubblicamente fuori dal Play Store, a questo indirizzo (bisognerà abilitare l’installazione da fonti sconosciute come richiesto in fase di installazione).

Come usare Sleep Cycle

L’utilizzo di Sleep Cycle è semplicissimo.

Aprendo la app (e ignorando la richiesta di registrazione eventuale) è possibile notare quattro schede.
La prima è la scheda “Addormentato“, che permette di impostare la Sveglia Facile, ovvero con la finestra di risveglio. Impostando un orario, Sleep Cycle troverà il momento di sonno più leggero nei 30 minuti precedenti per svegliarvi in modo delicato.
Scorrendo verso destra sarà anche possibile impostare una sveglia fissa senza finestra di risveglio o, scorrendo di nuovo, analizzare il sonno senza impostare una sveglia.

La seconda scheda è il Diario, che fornisce gli ultimi dati sul sonno registrati, quali il grafico del sonno, il tempo, la qualità del sonno e altre utili informazioni.

La scheda statistiche registra, dopo qualche notte, le statistiche dettagliate sul proprio sonno.
E’ possibile individuare la regolarità, la qualità nel tempo, gli orari, ascoltarsi mentre si russa (!) e altri dettagli.
Premendo su Qualità del Sonno, ad esempio, potremo verificare le condizioni meterelogiche, lunari e gli appunti sul sonno che influenzano il nostro sonno.

L’ultima scheda, Profilo, permette di impostare il suono della sveglia e le funzioni del software (come la durata della finestra del risveglio, gli appunti sul sonno e l’umore al risveglio).

Conclusione

Se questa guida vi è piaciuta, condividetela con gli amici e sui social 🙂

Se volete rimanere informati sulle novità e sugli articoli del Proteiforme, iscrivetevi alla mail list qui sotto o alla pagina facebook dal box sottostante!

Iscriviti alla PAGINA FACEBOOK del Proteiforme, per rimanere sempre aggiornato, senza spam, sul nuove guide e tutorial gratuiti 🙂

Se invece hai hai dei dubbi, commenta l’articolo o scrivici su Facebook!

Il Proteiforme consiglia:  Keepa: acquista al miglior prezzo su Amazon

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.